Archivio > Curiosità  
 

Dal cielo alla strada con la Fiat Grande Punto Abarth

www.omniauto.it - 30 Aprile 2008
 
RIVOLTO - Le Frecce Tricolori dell' Aeronautica Militare e le moto dell' abarth che partecipano al motomondiale hanno festeggiato ieri un doppio compleanno: i 45 anni della Pattuglia Acrobatica Nazionale, che saranno celebrati ufficialmente il prossimo 4 settembre, e i 20 anni dell' esordio del team abarth in una gara motociclistica. Frecce Tricolori e moto abarth hanno «rullato» insieme sulla pista dell' aerobase friulana, con gli aerei della Pattuglia Acrobatica che hanno poi sorvolato le moto lanciate in velocità in pista, tracciando con i fumogeni la tradizionale grande bandiera tricolore. I piloti dell' abarth Alex De Angelis e Simone Corsi, che partecipano al Campionato del Mondo classe 250, hanno poi volato a bordo delle Frecce Tricolori e il comandante della Pattuglia Acrobatica, Paolo Tarantino, ha affiancato, alla guida di una RSV 1000 abarth, De Angelis in corsa con un' altra moto sulla pista. «L' incontro fra questi due team azzurri che portano il nome dell' Italia nel mondo - ha spiegato il generale Giulio Mainini, comandante della Squadra Aerea italiana - è prima di tutto uno scambio di esperienze fra professionisti che hanno in comune la passione per la propria attività e per il lavoro di squadra, oltre a grandissima tecnica e a una grandissima capacità professionale ».
 
 

Abarth e le Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare

da www.megamodo.com
Da sempre sinonimo di tecnologia e performance in sicurezza ai massimi livelli, le famose Frecce Tricolori incontrano il mondo della tecnologia su vettura e lo fanno con Abarth, rinato Marchio italiano delle prestazioni automobilistiche.
Del resto, sono molti gli aspetti in comune tra Abarth e le Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare: attenzione alla sicurezza, una lunga tradizione nel settore dei motori, elevata tecnologia, capacità “Made in Italy” e tanta cura dei particolari.
Lo storico incontro tra Abarth e la prestigiosa pattuglia acrobatica nazionale (PAN) dell’Aeronautica Militare Italiana avverrà in due occasioni: il primo appuntamento è fissato per il 1° maggio, presso la base militare di Rivolto (Udine), quando si aprirà ufficialmente la stagione 2008 delle Frecce Tricolori.
Il secondo incontro è la “Giornata Azzurra 2008” – in programma il 25 maggio a Pratica di Mare (Roma) – l’evento aeronautico più importante dell’anno, gratuito, che ad ogni edizione raccoglie migliaia di appassionati provenienti da tutto il mondo per ammirare pattuglie acrobatiche internazionali e il meglio del mondo aeronautico.
Tra i Main Sponsor delle due manifestazioni, il brand Abarth mette a disposizione della famosa pattuglia le sue “Frecce Tricolori di Terra” – dieci Grande Punto Abarth “esseesse” 1.4 Turbo da 180 CV – che accompagneranno i piloti italiani dagli hangar fin sotto gli aerei. Tra l’altro, in concomitanza della “Giornata Azzurra 2008”, presso la rete di vendita Abarth ci sarà il Porte Aperte del kit “esseesse”. Si tratta di un pacchetto prestazionale che “trasforma”
la Grande Punto Abarth potenziando il motore 1.4 da 155 CV a 180 CV (a 5.750 giri/min) e con una coppia massima di 272 Nm (la velocità massima è di 215 km/h mentre l’accelerazione 0 – 100 km/h avviene in 7,7 secondi). Inoltre, il kit “esseesse” offre alcuni elementi estetici esclusivi, cerchi in lega da 18” e alcune specifiche modifiche meccaniche
per un diverso comportamento dinamico come dimostrano l’assetto ribassato e un impianto frenante più performante. Inoltre, durante l’evento aeronautico sarà allestita un’area dove il pubblico potrà ammirare sia alcune vetture Abarth che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo sia la nuovissima 500 Abarth che debutterà il prossimo luglio. E
se la 500 Abarth rappresenta il futuro del brand, tocca oggi alla Grande Punto Abarth suggellare il legame tra il mitico “Scorpione” e le Frecce Tricolori, un legame che si fonda su concetti cardine quali passione, sfida, italianità, tecnologia e sicurezza. Del resto, la Grande Punto Abarth è il nuovo modello che da una parte rende omaggio alle vetture Fiat del passato contraddistinte dallo Scorpione, dall’altra parte offre la possibilità, soprattutto ai giovani, di entrare in un mondo di sportività in completa sicurezza e a un prezzo accessibile. Assemblata in fabbrica con tutte le regole e i controlli di una produzione industriale di serie, la Grande Punto Abarth assicura prestazioni brillanti: velocità massima di 208 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 8,2 secondi. Inoltre, tutta la gamma Abarth adotta di serie l’ESP (Electronic Stability Program), il sistema sempre attivo che assicura il massimo controllo del comportamento dinamico del veicolo. Si tratta di una scelta importante che supera le logiche commerciali per rientrare nel campo dell’impegno sociale e di una guida responsabile.
Infine, Abarth condivide con le Frecce Tricolori la massima attenzione alla sicurezza come dimostra la nascita di “Abarth Driving School – Sandro Munari”, la scuola nata dalla collaborazione con lo sponsor Adler Plastic e il più celebre pilota di rally italiano: una vera e propria accademia che consente di apprendere le migliori tecniche per coniugare, ogni giorno, sicurezza e piacere di guida. Questo perché Abarth, al di là delle sue vetture grintose e sportive, ritiene fondamentale sensibilizzare l’opinione pubblica – e in particolare i più giovani – sull’importanza strategica che il tema della sicurezza, della prevenzione e dell’educazione stradale oggi riveste per qualsiasi società evoluta.
 
Torna all'archivio »
Home - Chi siamo - Ten. Pil. Facchinelli - Attività - Calendario - Clubs - Archivio - Links - Contattaci
2010 © Club n°40 - Per le immagini dove indicato © P. A. N.
Graphics by Webdire