Archivio > 2009  
  Frecce Tricolori, è pronto al cambio: Marco Lant sarà il nuovo comandante
di Giuseppe Cordioli
Messaggero Veneto 22 dicembre 2009
 
  L’hangar della base del 313° Gruppo acrobatico dell’Aeronautica militare era stracolmo di gente per la tradizionale cerimonia degli auguri di Natale delle Frecce tricolori. Una festa che è stata anche l’occasione per la presentazione della formazione della Pattuglia acrobatica nazionale per il 2010. Quella che comincerà, come di consueto il 1° maggio del prossimo anno, sarà la 50ª stagione per le Frecce tricolori. Ma le novità cominceranno prima: in febbraio ci sarà, infatti, il cambio di comando. Il tenente colonnello Massimo Tammaro lascerà il compito di guidare i piloti della Pattuglia acrobatica nazionale nella
stagione del cinquantenario al pari grado Marco Lant.
Un cambio già annunciato da molti mesi, ma rinviato a seguito degli impegni delle Frecce tricolori negli Emirati Arabi nello scorso mese di novembre. Il tenente colonnello Massimo Tammaro, con molta emozione, ha chiamato a raggiungerlo sul palco Pony 0 e futuro comandante tenente colonnello Marco Lant. Insieme hanno poi voluto complimentarsi con il capitano Jan Slangen (Pony 1) e nuovo capoformazione, assieme a lui voleranno il capitano Mirco Caffelli (Pony 2) 1° gregario sinistro; il capitano Fabio Martin (Pony 3) 1° gregario destro; il tenente Fabio Capodanno (Pony 4) 2° gregario sinistro; il tenente Piercarlo Ciacchi (Pony 5) 2° gregario destro; il tenente Marco Zoppitelli (Pony 6) 1° fanalino; il capitano Gaetano Farina (Pony 7) 3° gregario sinistro; il capitano Stefano Centioni (Pony 8) 3° gregario destro; il tenente Filippo Barbero (Pony 9) 2° fanalino. Riconfermato nel ruolo di solista il maggiore Simone Cavelli (Pony 10). Esce dalla formazione, ma resterà a Rivolto
come supervisore addestramento acrobatico, il capitano Dario Paoli (Pony 11). A completare l’affiatata squadra ci saranno il capo servizio efficienza aeromobili, il tenente colonnello Andrea Bolzicco; il capo sezione tecnica, il capitano Daniele Baldo, e il capo linea volo, il tenente Andrea Zuliani. Con loro anche il capo ufficio comando, il capitano Andrea Soro e lo speaker e addetto alle pubbliche relazioni, il capitano Andrea Saia.
Alla cerimonia di ieri la neve ha certo condizionato la presenza degli ospiti, soprattutto quelli in arrivo dalle località più lontane dal Friuli Venezia Giulia. L’atmosfera, però, è stata di festa. Tra le novità ne spiccava una, sulla parete dell’hangar addobbata con le bandiere degli Stati nei quali si è esibita la Pattuglia acrobatica nazionale: quest’anno c’è stato il debutto del vessillo della Libia. Sulla parete, dunque, “brillava” il verde della Libia, la nazione che ha salutato l’ultima esibizione 2009 delle Frecce. Esibizione tra le polemiche chiusa da Tammaro che si impose perché la Pan potesse esibirsi nel fumo tricolore, anzichè solo verde come richiesto all’inizio dal governo di Tripoli. Ora, dunque, le Frecce attendono il 1° maggio quando prenderà il via la nuova stagione, sulla pista di Rivolto.
 
  Giuseppe Cordioli  
Torna all'archivio »
Home - Chi siamo - Ten. Pil. Facchinelli - Attività - Calendario - Clubs - Archivio - Links - Contattaci
2010 © Club n°40 - Per le immagini dove indicato © P. A. N.
Graphics by Webdire