Archivio > 1961  
 

Il NORTH AMERICAN Sabre F.86

da "La meravigliosa avventura" di Renato Rocchi - Aviani Ed.
 
 
Nella primavera del 1961, "arrivavano da Pratica di Mare i primi velivoli verniciati P. A. N.: carlinga ed ali colore blu scuro, quasi nero, dall'abitacolo al musetto era disegnata una losanga con fondo di un azzurro rinforzato, e, al centro, una freccia, quale segno della Caccia; sotto le ali e sotto il piano di coda, in longitudinale, strisciava il rosso, il bianco ed il verde". [...]
Sempre collegialmente e democraticamente - come giÓ accaduto per la prima colorazione - Comandante e piloti studiarono i nuovi colori da dare ai velivoli. Colori che dovevano colpire lo spettatore senza falsare l'assetto del velivolo. Inoltre, la vernice usata doveva essere molto resistente al calore sviluppato dal motore ed alle intemperie in genere. Il bozzetto e le richieste venivano approvate "tout court" dallo Stato Maggiore Aeronautica.
Ed ecco il "SABRE F.86" - edizione '62:
- fondo blu
- superfici inferiori delle ali in bianco
- rosso e verde
- sulle fiancate riprodotte le frecce tricolori con a lato il nominativo".

Il velivolo Sabre era un caccia monoposto, ad ala bassa, a freccia, destinato ad operare ad elevata velocitÓ (1000 Km/h) ed alta quota (15000 m.). Impiego: "I. D." - Intercettore Diurno Il velivolo era azionato da un motore a reazione General Electric da 5200 libbre di spinta, ed era equipaggiato da un carrello di atterraggio triciclo e di un tettuccio del tipo a goccia, per il posto di pilotaggio. Questo velivolo era caratterizzato dalla disposizione a freccia delle semiali e del piano orizzontale di coda. Era armato di mitraglie, situate sulla parte anteriore di fusoliera; oltre a questo poteva anche portare bombe o razzi. Aveva un raggio d'azione medio di 500 Km. ed atterrava alla velocitÓ di 220 Km/h.

(dall'articolo di Massimo Gimmelli, "I professionisti del volo acrobatico: settant'anni di storia",
in "Rivista Aeronautica", anno 76, n° 5/2000)

"[...] La prima macchina in dotazione, l'edizione canadese del caccia statunitense F-86E 'Sabre' (sciabola), era caratterizzata dalla 'coda volante' (piani orizzontali interamente mobili e servocomandati), dal parabrezza a tre pannelli già introdotto sulle ultime serie (A-6 e A-7) di F-86A e dal radar di direzione di tiro inserito neò 'labbro' superiore della presa d'aria e collegato ad un traguardo di puntamento computerizzato. Queste innovazioni erano state apportate per dare più efficacia al 'sabre' consolidando la sua superiorità complessiva rispetto al MiG-15 la cui comparsa nei cieli coreani aveva messo in crisi le forze alleate [...]".

 
Quelli del "Cavallino Rampante"


Il primo Sabre con la livrea P. A. N.
1961


Il Sabre con la livrea ufficiale delle "Frecce Tricolori" - 1962


Foto a colori del Sabre, tratta da "Rivista Aeronautica"
 
Torna all'archivio »
Home - Chi siamo - Ten. Pil. Facchinelli - Attività - Calendario - Clubs - Archivio - Links - Contattaci
2010 © Club n°40 - Per le immagini dove indicato © P. A. N.
Graphics by Webdire